Dinamo – Calendario 2014 (video backstage)

Video – Backstage

A seguire alcuni video dei vari backstage delle foto del nuovissimo Calendario Dinamo 2014.
Un lavoro impegnativo e stimolante eseguito da una vera e propria troupe di ragazzi che non si sono risparmiati in termini di impegno e disponibilità.

Ringrazio dunque Marcello Malatesta, Francesco Porcu, Andrea Puddu, Luca Losito, Giovanni Murgia, Alessandra Puggioni, Nicola Cascioni, Alessandro Sanna per avermi sopportato ed incoraggiato per quasi 4 mesi.

 

Marques Green e i libri.

Essere protagonisti della storia di un club, contribuire a scrivere la storia di una squadra. Storia scritta a chiare lettere sui libri e sulle pagine degli albi. Storia che racconta di uomini capaci di compiere l’impresa, come Marques Green, il piccolo generale, da Philadelphia. Un ragionatore che ama leggere e sa leggere al meglio le situazioni da parquet, mente sopraffina che ricerca, con assidua convinzione, l’assist e il canestro. Anche contro i fantasmi e…Capitan Uncino… (Giovanni Dessole)

 

 

CALEB GREEN E IL POKER 

Giocare a carte scoperte, guardando negli occhi l’avversario a caccia del river che può incastrarsi al top e risolvere il match. Caleb Green, lungo americano di Tulsa, non è certo un bluff, sa aspettare il momento giusto per colpire e calare in tavola il poker (o sul parquet) cha vale l’intera posta in palio. Lucido, freddo e senza alcuna paura, punta deciso e sfida la fortuna aiutato dal talento e dall’istinto. Se in giornata non c’è modo di stopparlo, almeno con le buone…s’intende… (Giovanni Dessole)

 

 

DRAKE DIENER – IL GIARDINIERE

Coltivare una passione sino a farla diventare una professione.
Drake Diener, il cecchino del Wisconsin, si allena quotidianamente da una vita.
Come un albero curato sin dalle origini, arbusto che diventa tronco e dà i suoi frutti. Passione da coltivare (per il basket) che si fonde alla passione per il coltivare.
Man-Drake è ormai un top player, sorvegliato speciale delle difese avversarie dal primo
minuto all’ultimo secondo. Ma sarà altrettanto bravo se dal parquet si passa al… giardinaggio?

 

vai su

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

vai su